Europan 12 Marly

Marly, Svizzera

2013

Concorso internazionale: secondo classificato

con Andrea Sperandio, Davide Lorenzato

 

La proposta dancing density considera le aree Winckler e Saint-Sacrement come un’unica superficie di progetto, realizzando all’interno quattro unità di vicinato di differenti dimensioni. Questi sistemi misti si sollevano lievemente rispetto al terreno in pendenza mediante basamenti che contengono nel piano interrato parcheggi ed elementi di risalita. Ogni unità di vicinato contiene all’interno residenze e uffici, che trovano posto negli edifici multipiano, mentre le attività di carattere pubblico sono collocate in volumi più bassi con copertura a falde. Attraverso questa configurazione ciascun edificio alto è posizionato difronte a uno spazio pubblico aperto, a sua volta collegato a un esercizio commerciale o a servizi come ambulatori, laboratori didattici, asili nido, biblioteche, librerie che trovano posto negli edifici bassi. Tale rapporto pubblico-privato rappresenta il fondamento del progetto dancing density, che intende unire densità differenti per proporre una nuova dimensione urbana caratterizzata da spazi dinamici.

 

The proposal considers the Winckler dancing density areas and Saint-Sacrement as a single area of ​​the project, realizing within four neighborhood units of different sizes. These mixed systems are raised slightly compared to the sloping terrain using bases which contain in the basement parking and lift elements. Each neighborhood unit contains inside residences and offices, which are placed in multi-storey buildings, while the public nature activities are located in lower volumes with a pitched roof. Through this configuration each tall building is positioned in front of an open public space, in turn connected to a business or to services such as clinics, workshops, nurseries, libraries, libraries that are placed in the low-rise buildings. Such public-private relationship is the foundation of dancing density project, which aims to combine different compounds to propose a new urban dimension characterized by dynamic spaces.

1-Schwarzplan1.jpg 5-low.jpg 2-low.jpg 7-Planimetria-bis-low.jpg sezione-750-low-1250x280.jpg 3-low.jpg 4-low.jpg Assonometria-3-low.jpg Piante-low.jpg 1-low.jpg